L’acqua

immagine-logo

L’acqua è l’elemento, insieme all’aria, più importante su questo pianeta.
L’acqua è sorgente di vita, e senza di essa non ci potrebbe essere nessun ciclo vitale.
La catena alimentare comincia con le piante, gli erbivori si nutrono di queste, i carnivori mangiano quest’ultimi e così via.
E’ fin troppo facile quindi capire che, in assenza di acqua, le piante non ci sarebbero, e di conseguenza nessuna catena alimentare, e quindi niente vita.
A questo proposito, basta vedere zone in cui piove molto, tipo le foreste pluviali, e altre dove non piove mai, tipo il deserto. Le prime pullulano di specie animali, le seconde sono praticamente disabitate da qualsiasi forma vivente.
Fin dai tempi antichi, le grandi civiltà sono nate vicino a grandi corsi d’acqua. Per verificare questo dato, basta consultare un libro di storia.
Per cui possiamo tranquillamente affermare che l’acqua è vita.
Un uomo può resistere quasi due mesi senza cibo, ma pochissimi giorni senza acqua.
Questo perché l’acqua è l’elemento che compone per la maggior parte gli esseri viventi. Tutti sanno che l’uomo è composto per 3/4 di acqua, gli animali più o meno hanno la stessa quantità, mentre le piante addirittura il 90%. Ma non solo le forme viventi hanno un’enorme percentuale di acqua, l’intero pianeta ne è coperto per quasi 2/3.
Quindi l’acqua è l’elemento che permette la vita su questo pianeta.
Grazie al suo ciclo, il pianeta può rigenerarsi continuamente e permettere ogni attività vitale su di esso.


Tutto questo è possibile perché l’acqua ha una particolare composizione chimica. La sua molecola è composta, come molti sapranno, da 2 atomi di idrogeno e 1 di ossigeno, ed è la più piccola molecola su questo pianeta. La sua dimensione è 2.000.000 di mm. Prendete un righello, guardate un millimetro, e dividetelo per 2.000.000, e avrete l’idea di cosa stiamo dicendo.
Grazie alla sua composizione, e alla presenza di idrogeno, l’acqua è una calamita naturale, ed è in grado di sciogliere quasi tutti gli elementi presenti su questo pianeta.
Grazie alle sue dimensioni, è in grado di penetrare qualsiasi spazio, per quanto piccolo possa essere.
Per verificare la veridicità di queste due affermazioni, basta osservare la vita di tutti i giorni: qualsiasi cosa venga messa nell’acqua , prima o poi viene sciolta, è solo questione di tempo.
Lo zucchero nei liquidi, il sale nell’acqua della pasta, gli scogli sott’acqua sono più lisci di quelli fuori ….tutto questo è possibile grazie all’azione di questo liquido.
Persino il Titanic prima o poi verrà sciolto, non so quando, ma prima o poi avverrà.
Per quanto riguarda la sua capacità di penetrazione, basta osservare quando c’è una perdita di acqua, entra dappertutto, o quando innaffiamo le nostre piante, essa filtra nel terreno apparentemente solido.
Tutto questo ha una sua logica, ed è grazie a queste sue peculiarità, che l’acqua riesce a svolgere tutte le sue funzioni, garantendo così la vita.
Questi temi saranno trattati più specificatamente nei capitoli a seguire.
Ma nonostante la grandissima importanza di questo elemento, l’uomo ha fatto e continua a fare quanto umanamente possibile per degradare lo stato di questo elemento.
Negli ultimi decenni sono state immesse migliaia di sostanze tossiche nell’atmosfera, e grazie alla pioggia, tutte queste sostanze chimiche vengono assorbite dall’acqua, cambiandone la struttura e di conseguenza la sua funzionalità
L’acqua compone e fa funzionare i nostri organismi.
E’ fin troppo facile dedurre che, se questa viene continuamente sottoposta ad altissimi tassi di inquinamento, anche i nostri corpi lo saranno di conseguenza, come qualsiasi elemento che necessiti dell’acqua per la sua vita: praticamente tutto!
Con una tale situazione forse sarebbe utile, se non necessario, conoscerne meglio la natura e l’opera che questo liquido svolge nella vita quotidiana di tutti noi.

Bibliografia: Guida ad un acqua sicura di Serino Roberto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: