immagine-logo

ciao a tutti…
non so se avete sentito dai vari telegiornali, che la Commissione Europea ha respinto la richiesta di deroga sulla presenza di arsenico in vari acquedotti italiani…ovviamente da parte dell’Italia…
cosa è successo?….spiegamolo un pochino….
Il limite di potabilità dell’arsenico nell’acqua potabile è di 10 microgrammi litro…badate bene….10 microgrammi litro…cioè praticamente nulla…il che denota la pericolosità di questo minerale….da non confondersi con altre sostanze il cui limite è misurato in milligrammi..ben altra misura…
Tornando all’arsenico, il limite previsto è di 10 micrgrammi litri, ma molti acquedotti italiani hanno da molti anni una percentuale di arsenico molto più alta, cosa che ha costretto i vari enti pubblici a richiedere un permesso di poter alzare il limite di potabilità…ecco…il punto sta qui….se l’arsenico è pericoloso, e la sua presenza può causare danni alla salute, la soluzione non è quella di alzare il limite o chiedere una deroga, ma quella di rimuoverlo…perlomeno, io credo sia cosi….e mi chiedo che cosa ne pensiate voi….io penso che abbiate la mia stessa opinione….ma andiamo avanti e torniamo alla richieste di deroghe….per legge è possibile richiedere una deroga, così che nel frattempo si possa rimediare al danno, e rimuovere così la sostanza indesiderata….più o meno come la spazzatura a napoli…in casi di emergenza si trova una soluzione momentanea, ma bisogna ricordarsi che è momentanea, e non definitiva…
Nel caso dell’acqua si possono chiedere deroghe alla Commissione Europea e adottarle senza aspettare l’intervento dei commissari europei ….ovviamente i nuovi limiti richiesti devono essere sensati….e già qui potremmo parlarne a lungo, perchè se 10 era il limite precedente, si presume che era pericoloso e quindi perchè ora non dovrebbe più esserlo?…i casi sono due…o il limite precedente era eccessivamente basso, e ho i miei dubbi..o il nuovo limite è allucinante…a voi la scelta di giudizio…ritorniamo alle richieste di deroghe….stavamo dicendo che si possono richiedere senza aspettare l’intervento dei commissari europei…se il limite richiesto rientra dentro parametri non cosi pericolosi…..ora l’OMS, l’organizzazione mondiale della sanità, ha stabilito che per brevissimi periodi si potrebbe concedere un limite di ammissibilità dell’arsenico a 20 microgrammi, ma solo per un breve periodo, perchè se no questa quantità diventerebbe pericolosa e potrebbe causare grossi problemi nell’organismo…
L’Italia, basandosi su questo dato, richiese molti anni fa una deroga per questo livello in vari comuni….solo che non fu per pochi mesi, ma praticamente divenne il nuovo limite di potabilità…ma non fu sufficiente, poichè in molti comuni anche questo nuovo limite era diventato “troppo piccolo”….per cui ecco la nuova geniale soluzione…richiedere una nuova deroga, ma stavolta, memori della volta precedente, si è usata la soluzione di Totò nel film “la malafemmina”….”..punto, no due punti..mettine tre…esageriamo…” ahahahaahah….non so se lo ricordate….e praticamente si è fatto lo stesso…visto che si STAVA RISOLVENDO il problema, bhe allora meglio risolverlo per bene…e così si è richiesto un limite di 50 microgrammi litro….solo che avevano dimenticato che in questo caso era richiesta l’autorizzazione dei commissari europei…i quali ovviamente hanno bocciato la richiesta e non solo, ma hanno anche specificato anche che l’acqua in quei comuni non è potabile, e che quindi non può essere usata per uso alimentare….
Ora, vorrei farvi mettere l’attenzione sui limiti….10, 20 50…sono numeri e magari per chi li legge non significano niente, invece hanno una grande importanza…allora cerchiamo di capire meglio paragonando questo limite con un altro esempio….più reale per noi…il limite di velocità in autostrada..!!!
Chiunque usi la macchina in autostrada, sa che il limite è di 130 km/h….quindi questo sarebbe il famoso 10 dell’arsenico…un limite appunto oltre il quale sarebbe pericoloso…..immaginate il limite sia raddoppiato, cioè 260 km/h…..perche 20 è esattamente il doppio di 10, e non solo 10 in più, ma più precisamente il doppio….ora se il limite in autostrada fosse di 260 km/h, cosa pensereste???…..forse sarebbe un pochino troppo..o no?….immaginate ora di quintuplicarlo, e portarlo quindi a 750 km/h…..perchè 50 è 5 volte 10 nel caso dell’arsenico…per cui immaginate che si possa andare in aut0strada a 750 all’ora…non c’è bisogno di commenti, in quanto è semplicemente assurdo..punto!!!….
Ora se è assurdo per la velocità, per quale motivo non dovrebbe esserlo per l’arsenico nell’acqua?…inoltre ho letto che le autorità italiane avevano scritto nella richiesta di deroga , che dovevano necessariamente alzare il limite, perche non dipendeva dall’inquinamento, ma dalla geologia del territorio….e francamente questa è una banalissima bugia….ma anche se fosse vero…cosa vuol dire?…che siccome net territorio ci sono veleni a iosa, allora l’acqua potabile li può contenere?…per favore……lasciamo stare….
Questo è quanto….ovviamente è quanto per me….ma credo che queste osservazioni siano basate su osservazioni oggettive, e non solo su mie opinioni…ciononostante ho aggiunto qualche pagina sull’arsenico in modo che se volete, possiate saperne di più a riguardo…
Grazie e ciao a tutti….

Annunci